Salasso di 500 euro per bollette non pagate, ma non aveva mai sottoscritto contratti per le forniture. I carabinieri della Stazione di Fontanarosa hanno denunciato un trentenne della provincia di Salerno, ritenuto responsabile di truffa e falsità materiale. L’indagine è partita dalla denuncia presentata dalla vittima che, qualche giorno fa, si è vista recapitare una comunicazione per il pagamento di oltre 500 euro relativo ad un consumo di gas ed energia elettrica fornita da una società con la quale non aveva mai stipulato alcun contratto. Gli investigatori, dopo aver escluso che potesse trattarsi di un errore, hanno avviato le verifiche e hanno scoperto la truffa: il contratto era stato stipulato con falsi documenti a nome del malcapitato.

All’esito dell’attività d’indagine i Carabinieri sono riusciti ad individuare il presunto responsabile che è stato deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria. Sono tuttora in corso accertamenti finalizzati sia a risalire all’identità di possibili complici sia ad appurare la responsabilità dell’uomo in eventuali ulteriori analoghi fatti.