“È arrivata purtroppo poco fa la notizia che non avremmo mai voluto ascoltare. Due persone di Bagaladi, zia e nipote, sono morte oggi nel loro uliveto, nell’area del comune di San Lorenzo, a causa dell’enorme incendio che ha messo in ginocchio l’intera area grecanica. A loro il nostro pensiero in questo giorno funesto per la nostra Città metropolitana, ai loro familiari ed amici il cordoglio da parte dell’intera comunità”. Così il sindaco metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà.

“In queste ore, con il coordinamento della Prefettura – aggiunge – stiamo continuando a monitorare la situazione che rimane gravissima. Diverse aree sono state evacuate per evitare il peggio. Rimaniamo in stretto contatto con i sindaci delle aree più colpite che stanno combattendo in prima linea per tentare di porre un argine all’emergenza”. “Un ringraziamento particolare va a tutti gli operatori, ai vigili del fuoco, a Calabria verde, alla protezione civile, alle forze dell’ordine, che stanno lavorando senza sosta da giorni per fermare le fiamme”.