Si avvia alla conclusione la campagna di telefonate dell’Asl Napoli 1 a un folto gruppo di cittadini partenopei che avevano sottoscritto l’adesione al vaccino contro il covid-19, erano convocati per sms anche 3-4 volte ma non si erano presentati. Si tratta di 4.200 cittadini e a oggi il call center allestito dall’Asl ha chiamato 3.000 di loro. Di questi 750 dopo la conversazione telefonica hanno accettato di essere riconvocati e l’Asl sta fissando loro appuntamenti ai centri vaccinali e ai distretti.

Un’operazione che a breve potrebbe essere diffusa in tutta la Regione Campania, dove sono tanti i prenotati e convocati e che poi hanno deciso di non presentarsi. Sono proprio loro i cittadini contattati direttamente dall’Asl.