Muore d’infarto a soli 52 anni, ma la famiglia ritiene che la sua morte sia causata da malasanità e sporge denuncia contro i sanitari dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Ludovico Ferraro (nella foto) era un autotrasportatore di Gragnano. “Ti daremo giustizia papà” scrive la figlia, dopo che sono celebrati i funerali. La Procura di Torre Annunziata ha aperto un’inchiesta sulla morte dell’autotrasportatore, avvenuta tre giorni fa nell’ospedale di Castellammare di Stabia dove la diagnosi del decesso è un infarto.

Su disposizione della Procura di Torre Annunziata, la salma è sequestrata prima della tumulazione al cimitero gragnanese ed ora è a disposizione degli inquirenti per l’autopsia. Acquisita anche la cartella clinica. Saranno i magistrati di Torre Annunziata ad accertare se, come ritiene la famiglia, l’uomo potesse essere salvato.