Nove persone arrestate dai carabinieri, su ordine del Gip di Napoli, nell’ambito dell’indagine denominata “Happy Gate” della Direzione Distrettuale Antimafia, che ha smantellato alcune piazze di spaccio di droga realizzate tra le province di Caserta e Benevento, in particolare nel comune casertano di San Felice a Cancello e in quelli sanniti di Forchia, Airola e Arpaia. Un’associazione ben strutturata che si riforniva nel napoletano e poi vendeva dietro appuntamento telefonico.

Oltre 150 gli episodi di spaccio accertati durante le indagini dai carabinieri della Compagnia di Maddaloni, che hanno sequestrato anche ingenti quantitativi di stupefacente.