“Ho appena firmato l’ordinanza che contiene disposizioni e raccomandazioni in materia di contrasto e prevenzione del contagio da Covid-19. Tutt’oggi continuiamo a registrare un incremento giornaliero dei casi a Calvizzano motivo per cui si rendono necessari i seguenti provvedimenti restrittivi, come avevo già annunciato nel corso della diretta di lunedì!”. Ad annunciarlo il sindaco Giacomo Pirozzi.
“È una decisione che prendiamo con estrema difficoltà ma in qualità di Sindaco devo tutelare la salute di voi concittadini. Siamo in costante contatto con i responsabili del dipartimento di epidemiologia dell’ASL che mi aggiorna circa l’andamento della situazione da Covid-19 e ad oggi contiamo 56 pazienti attualmente positivi. Limitiamo, a malincuore, il campo di azioni per gli anziani e i giovani del nostro paese”.
Fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica, sul territorio comunale, dalla data del 9 luglio 2021 e fino al 12 luglio 2021, si dispone: la chiusura al pubblico della Villa Calvisia e divieto di sosta per i pedoni anche negli spazi immediatamente perimetrali ed esterni alla stessa; Il divieto per i pedoni di sostare nei giorni festivi e prefestivi presso Piazza Umberto I. E per i pedoni di sostare nei giorni festivi e prefestivi presso il Parcheggio Via Galero. Il divieto di sedersi sulle scale di accesso alla Chiesa “Santa Maria delle Grazie” – Piazza Umberto I di Calvizzano.