A Marano, in provincia di Napoli, il Covid uccide un uomo già vaccinato con due dosi di AstraZeneca: Paolo Di Maro, 72 anni. L’ipotesi più probabile è che abbia contratto il virus tra la prima e la seconda dose. L’uomo il 20 giugno scorso ha avuto la seconda dose di AstraZeneca, ma dopo 2 giorni è stato colto da malore: stanchezza, spossatezza e forti mal di testa. Sintomi tipici del Covid. Il 27 il tampone positivo.

Stessa sorte è toccata poi alla moglie (doppia dose Pfizer), al figlio, alla figlia e al genero. Ricoverato lo scorso 2 luglio, è finito in terapia intensiva. Ieri il decesso al Cotugno di Napoli. L’uomo era un perito agrario e consulente del tribunale.