Si indaga sull’ennesimo pestaggio avvenuto a Torre Annunziata, probabilmente a seguito di un incidente stradale a cui sarebbe seguita una lite. Colpito dal branco, a calci e pugni e con i caschi, un pizzaiolo di 37 anni che rientrava a casa al termine della sua serata di lavoro. È avvenuto a Torre Annunziata, in via Gambardella e sul fatto è aperta un’inchiesta. Era già tarda serata quando un 37enne, che lavora in una pizzeria a via Gambardella, è finito aggredito a colpi di casco da due persone. I testimoni, intorno alle 23,30, hanno allertato i carabinieri che sono giunti sul posto. I militari della compagnia di Torre Annunziata, guidati dal maggiore Simone Rinaldi, hanno così ricostruito l’accaduto.

Il 37enne era sul suo scooter quando si è scontrato con un’automobile. Ne è così nata una colluttazione, al termine della quale il pizzaiolo è finito d’urgenza in ospedale al San Leonardo e ha riportato delle ferite al volto guaribili in 20 giorni. L’attenzione da parte degli inquirenti è focalizzata sui reali motivi dell’aggressione. Si cercano i responsabili.