Non è legato ai festeggiamenti per la vittoria dell’Italia quanto avvenuto la scorsa notte in pieno centro ad Avellino, dove colpi di arma da fuoco sono esplosi contro tre persone, due delle quali padre e figlio. Prende sempre più forma quindi l’ipotesi dell’agguato criminale, avvenuto nel contesto della movida nel centro cittadino e dei festeggiamenti che ancora alle 2 di notte proseguivano per la conquista della finale degli europei da parte della nazionale italiana.

Padre e figlio feriti sono all’ospedale Moscati arrivati con mezzo del 118, mentre il terzo ferito si è recato al pronto soccorso con mezzi propri. Nessuno dei tre avrebbe riportato ferite gravi. Sull’accaduto indagano i Carabinieri.