È morto Giuseppe Tesauro, tra i più importanti giuristi della scuola napoletana. Già professore di diritto Internazionale e  presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust) dal 1998 al 2005, è stato giudice della corte costituzionale dal 2005 al 2014 e presidente della stessa dal 30 luglio 2014 al 9 novembre 2014. Dal 31 marzo 2016 al 25 giugno 2018 è stato presidente di Banca Carige.

“Esprimo da sindaco di Napoli e presidente del consiglio d’indirizzo del teatro San Carlo, il profondo cordoglio mio personale e della citta’ per la fine terrena del professor Giuseppe Tesauro, presidente emerito della Corte Costituzionale, insigne maestro di diritto, uomo di infinita cultura e di profonda sensibilita’ sociale e politica. All’interno del Teatro piu’ antico d’Europa, quale componente del consiglio d’indirizzo, ha sempre dato un elevatissimo contributo istituzionale e scientifico. Espressione della immensa tradizione giuridica napoletana Tesauro lascera’ in eredita’ il suo encomiabile insegnamento ed il suo radicato sapere esercitato anche tra le piu’ alte cariche istituzionali. Ai suoi cari e ai suoi familiari rappresentando le piu’ sentite condoglianze non posso non ricordare la sua abnegazione e sensibile umanita’”. Cosi’ il sindaco di Napoli Luigi de Magistris in una nota.