Nella località marina di Meta, durante un servizio anti borseggio, i carabinieri della stazione di Piano di Sorrento hanno arrestato per furto con strappo un ventenne incensurato di Boscoreale. Il ragazzo, nell’area di balneazione metese, aveva appena strappato dalle mani di una giovane turista 22enne, la borsa con all’interno denaro ed oggetti personali. Peccato, però, che per il ladro ventenne, i carabinieri fossero lì. La presenza della squadra mobile ha fatto si che proprio le stesse forze dell’ordine fossero testimoni del reato. Il ladro, così, è stato prontamente inseguito e bloccato dai carabinieri e successivamente arrestato.

Il giovane criminale è stato sottoposto agli arresti domiciliari ed è in attesa di giudizio. Fortunatamente per la legittima proprietaria, la refurtiva è stata restituita ancora intatta.