Si è spento don Raffaele Rossi, parroco a San Giorgio a Somma Vesuviana da ottobre 2020. Aveva 62 anni. Nativo di Saviano era tornato nel suo territorio per fare da pastore e contemporaneamente combatteva contro una malattia pur continuando nella sua missione. “Alla guida, solo da qualche mese, della Parrocchia di San Giorgio, Don Raffaele Rossi, dal primo minuto ha avuto la capacità di farsi amare dai fedeli. Io lo ricordo anche nel giorno del suo insediamento. Tutta la città di Somma Vesuviana è compatta nel lutto e nel dirti: Grazie”, commenta il sindaco sommese, Salvatore Di Sarno.

Cominciò negli anni ’80 nella Parrocchia di San Michele Arcangelo di Saviano, poi nella Cattedrale di Nola l’ordinazione sacerdotale da Mons. Giuseppe Costanzo. Nominato, nel 1994, parroco di San Felice in Pincis a Cimitile. Il 9 novembre del 2003, Mons. Beniamino Depalma lo nominò parroco di Santa Maria di Costantinopoli a Somma Vesuviana. Il 2 novembre del 2008 fu parroco a Santa Maria la Nova in Sant’Anastasia prima di tornare a Somma Vesuviana.