I carabinieri della sezione operativa di Giugliano hanno arrestato Paolo Mauriello, 34enne, in esecuzione di un provvedimento emesso dal GIP del tribunale di Napoli nord, su richiesta della Procura aversana. Mauriello è infatti ritenuto gravemente indiziato di lesioni gravissime, aggravate dall’uso delle armi e da detenzione e porto illegale di arma comune da sparo. L’11 marzo scorso a Varcaturo, per motivi di viabilità, avrebbe esploso contro un 19enne 6 colpi d’arma da fuoco, raggiungendolo alle gambe con 2 proiettili e causandogli danni permanenti.

Grazie alle testimonianze dei presenti, ad indagini di natura tecnica e tradizionale, i militari hanno riconosciuto Mauriello come presunto responsabile della violenta aggressione. L’uomo è rinchiuso nel carcere di Poggioreale.