Una ricerca della British Universities & Colleges Sport (BUCS) ha rilevato che i laureati che hanno partecipato a sport all’università guadagnano in media il 18% in più rispetto ai loro omologhi non sportivi.

Se vuoi sapere esattamente quali benefici può portare lo sport allo studio , o hai solo bisogno di aiuto per articolare esattamente cosa hanno portato esattamente le tue ore di allenamento al tuo CV, allora non temere; abbiamo selezionato alcune delle abilità che danno un vantaggio agli sportivi tra noi.

1. Lavoro di squadra

‘Non ci sono io in squadra’. È il termine più utilizzato nell’indice delle abilità sportive, eppure le ragioni sono ben meritate. Una barca correrà al massimo solo quando tutti i vogatori si muovono allo stesso ritmo, mentre un goal segnato nel calcio è grazie alle diverse abilità della squadra.

Imparare a lavorare con gli altri e apprezzare come diversi talenti possono contribuire a un obiettivo è essenziale in ogni luogo di lavoro e settore.

2. Leadership

Da capitano della tua squadra a capitano d’industria, lo sviluppo di capacità di leadership nello sport è fondamentale per qualsiasi impiego futuro, che tu sia in carica o meno.

Prendere decisioni difficili sulla lista del team o sulla forza lavoro; sviluppare la capacità di ispirare, motivare e guidare i colleghi; queste sono competenze che sono sempre richieste.

3. Gestione del tempo

Qualsiasi atleta universitario che volesse ancora raggiungere il voto accademico desiderato ne conoscerà l’importanza.

Destreggiarsi tra sessioni di formazione quotidiane con le esigenze di lezioni, seminari e corsi (oltre a mantenere una vita sociale!) agisce come pratica essenziale per mantenere un equilibrio tra lavoro e vita privata nel “mondo reale”.

4. Competizione e sportività

Voler vincere va di pari passo con l’accettazione della sconfitta e non c’è insegnante migliore. Una spinta al successo è ricercata da ogni datore di lavoro e si trova in tutti gli atleti. Tuttavia, imparare ad accettare la perdita è una lezione molto più dura, ma può essere molto più preziosa.

Se questo ti insegna a respingere il rifiuto o ad imparare dai tuoi errori è una tua chiamata, ma prima o poi la maggior parte di noi lo affronterà sul posto di lavoro.

5. Maneggiare la pressione

È tutta questione di adrenalina! Dalla preparazione per il grande gioco allo stare sulla linea di partenza della gara finale, far fronte a situazioni di alta pressione è un evento naturale nello sport.

Sebbene non tutte le carriere siano ad alto stress, le aziende apprezzano sempre un individuo in grado di far fronte ai momenti difficili; che si tratti di mantenere la calma durante un colloquio o di rispettare una scadenza breve.

6. Gestione e responsabilità

I club sportivi non si gestiscono da soli. Garantire nuove attrezzature, raccogliere fondi e mantenere il numero di club sono solo alcuni dei compiti richiesti ai membri del comitato; fornendo un ambiente brillante per sviluppare e mettere in pratica le capacità manageriali prima di lasciare l’università.

 

7. Impegno

Ultimo ma non meno importante, nessuna medaglia si vince senza dedizione, partenze anticipate e sacrificio personale. È la grinta, la determinazione e l’attenzione che tutti gli atleti universitari danno al loro sport che è apprezzato così tanto dai datori di lavoro.

Allora, cosa stai aspettando! La ricerca di BUCS ha inoltre rilevato che il 94% dei datori di lavoro concordava su un chiaro legame tra occupabilità e partecipazione sportiva universitaria.