La PNL: dieci suggerimenti per una comunicazione efficace

Uno dei fattori più importanti che portano al successo è avere buone capacità di comunicazione. Queste potrebbero non essere semplicemente abilità oratorie, ma i segnali di comunicazione nascosti non verbali contribuiscono molto allo sviluppo complessivo delle nostre abilità sociali. Qualsiasi persona di successo di cui abbiamo mai sentito parlare era abile nel comunicare o almeno comprendeva i segnali che si nascondono dietro il linguaggio del corpo e altri canali di comunicazione.
La Programmazione Neuro Linguistica o PNL in breve, è una metodologia che aiuta gli individui a sviluppare capacità di comunicazione fornendo informazioni su come vengono percepite le informazioni. Ci sono segnali intorno a noi, le nostre menti percepiscono le informazioni in base alla nostra conoscenza, esperienza e comprensione della vita.
Il nostro ambiente, le esperienze passate e gli stimoli immediati hanno un impatto importante sul modo in cui elaboriamo la comunicazione.
La PNL approfondisce il modo in cui la mente assorbe le informazioni, aiutando così le persone a utilizzare queste conoscenze per comunicare meglio.
Utilizzando tecniche e modelli di PNL, ecco alcuni consigli utili per migliorare le capacità di comunicazione.

1. Fai attenzione ai segnali nascosti
La maggior parte di ciò che gli umani comunicano in realtà non è attraverso la comunicazione verbale ma attraverso segnali non verbali.
Hai mai notato, quando discuti o dibatti con qualcuno che le persone sedute incrocino le braccia sul petto? Bene, questo è un segno che hanno smesso di ricevere e accettare informazioni e si sono rassegnati a non essere d’accordo con le informazioni che vengono condivise.
La formazione in PNL ti aiuta a identificare segnali come questo e spiega come la mente elabora i vari segni del linguaggio del corpo e ti insegna a reagire in modo appropriato.

2. Non dimenticare di ascoltare
Uno dei fattori più importanti, e spesso sottovalutati, nella comunicazione, è l’ascolto. I più grandi leader conoscono il valore dell’ascolto e sanno che per essere realmente in grado di comunicare in modo efficace è molto importante ricevere informazioni anche dall’esterno. 

3. Mantieni una mente aperta
Soprattutto in un ambiente aziendale, a volte i conflitti possono essere risolti semplicemente ascoltando l’altra persona con una mente aperta. La PNL ti aiuta con le tecniche per ascoltare in modo da elaborare le informazioni corrette e applicarle con una mente aperta. La tua capacità di elaborare le informazioni migliora enormemente se lasci che acquisisca prospettive e idee che sono nuove per te. È infatti una comunicazione dare e avere.

4. Sbarazzarsi delle parole “cop-out”
Usando la PNL, si impara come usare il linguaggio in modo efficace. Nel nostro parlare quotidiano, tendiamo spesso a usare parole che fungono solo da riempitivi o sono parole di “riparazione”. Parole come “provare”, “ma”, “potrebbe”, “mi piace”, sono parole che non danno una risposta definitiva. Sono parole intermedie, che usiamo per eludere le situazioni, per non rispondere in modo definitivo. I buoni leader non ricorrono mai a queste stampelle linguistiche e sono chiari nella loro comunicazione.

5. Sii chiaro nei tuoi messaggi
In linea con la rimozione delle parole di scappatoia, usa il linguaggio e le parole per trasmettere un messaggio chiaro e conciso. La comunicazione è semplicemente trasmettere informazioni dalla fonte al destinatario e, se eseguita in modo efficace ed efficiente, genera un impatto.

6. Costruire un rapporto con la PNL
Uno dei concetti più importati della PNL è la costruzione di rapporti. Il rapporto può essere semplicemente definito come un “ambiente”.
La formazione in PNL ci aiuta a imparare a creare un rapporto con le persone che ci circondano, creando così un ambiente di comunicazione positivo e aperto.

7. Mantieni il contatto visivo
Il primo e più rapido passo per creare un rapporto è avere un buon contatto visivo. Creare un buon rapporto è un’abilità, e qualsiasi informazione che viene scambiata colpisce tanto più efficacemente se c’è un rapporto preesistente.

8. Gestione della percezione
Il coaching in PNL aiuta le persone a percepire eventi ed esperienze passate in modo diverso. Le tecniche aiutano a rivisitare il passato, a guardare gli eventi da prospettive diverse, e ci permettono di modificare i sentimenti che abbiamo attaccato ad essi. Questa attività ci aiuta a essere più empatici, a capire perché le persone si comportano in quel modo e a sviluppare le competenze trasversali.

9.  Adatta la tua comunicazione al tuo interlocutore 
Parleresti mai di aerodinamica a un bambino di 2 anni? Probabilmente no. Anche se lo facessi, semplificheresti il linguaggio, useresti gesti, immagini e rappresentazioni del concetto che stai spiegando. Lo stesso vale per ogni volta che comunichi qualcosa. La persona con cui stai parlando conta molto e ha un grande impatto sul modo in cui il messaggio verrà ricevuto.

10. Sii genuino
Niente è peggio di una falsa sensazione o di una falsa comunicazione. Per comunicare meglio, devi prima essere compassionevole, sincero e genuino nei confronti del messaggio che stai trasmettendo. Quella sincerità arriva davvero all’ascoltatore e fa molto. Quindi credi in quello che stai dicendo e avrà l’impatto maggiore.