“Massima solidarieta’ ai militanti della Lega, minacciati da una passante che questa mattina a San Giorgio a Cremano tentava di impedire la raccolta firme al gazebo allestito nel comune partenopeo lanciando sacchetti di spazzatura su chi si accingeva a firmare i moduli referendari. I nostri ringraziamenti e auguri di pronta guarigione ai poliziotti intervenuti nel tentativo di bloccare ed identificare l’aggressore”. E’ quanto denunciano Tina Donnarumma, coordinatrice provinciale della Lega e il senatore Francesco Urraro.

“Siamo sempre piu’ convinti che una riforma della giustizia sia necessaria. Non ci lasciamo intimidire da chi, con la violenza, cerca di bloccare il Referendum. Strumento di democrazia e liberta’” concludono Donnarumma e Urraro.