Una festa di 18 anni finita nel sangue, tra rissa e feriti. È quanto accaduto in un locale di San Marzano sul Sarno, durante le celebrazioni per il raggiungimento della maggiore età di una ragazza. Ma la gioia ha ben presto lasciato spazio alla follia e alla violenza. Un diverbio tra alcuni giovani invitati si è ben presto trasformato in una maxi rissa, alla quale – secondo le testimonianze raccolte dai carabinieri – avrebbero partecipato anche alcuni adulti. Un 22enne di Nocera Superiore è finito al pronto soccorso dell’ospedale “Martiri del Villa Malta” di Sarno, dove i medici lo hanno sottoposto ad una operazione per ricostruirgli parte dell’orecchio.

Il giovane, infatti, è arrivato al nosocomio con il lobo sinistro strappato. Non si esclude che possa essere stato un morso a provocargli la ferita. Sull’episodio indagano i carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, i quali hanno raccolto la versione dei presenti che hanno assistito, loro malgrado, alla maxi rissa.