Una bombola di gas è esplosa a Santa Maria al Bagno, marina di Nardò (Lecce): un nonno e il nipotino di 5 anni sono rimasti ustionati. Paura questa mattina lungo il litorale ionico, nella piccola località rivierasca: in via Francesco Falco, al civico 12, una fuga di gas ha provocato una esplosione, ferendo due persone. Si tratta di nonno e nipote, entrambi portati in ambulanza al Centro grandi ustionati di Brindisi. Non sono in pericolo di vita. Ferito anche un vicino di casa, ma in maniera più lieve: accompagnato all’ospedale di Gallipoli in codice giallo.

Sul posto sono arrivate le squadre dei vigili del fuoco e i carabinieri di Nardò. Lo stabile che ospita l’abitazione dove è avvenuta l’esplosione è evacuato per motivi di sicurezza.