Home Cronaca Era ai domiciliari ma custodiva arsenale in casa, arrestato nel Napoletano

Era ai domiciliari ma custodiva arsenale in casa, arrestato nel Napoletano

Era agli arresti domiciliari per detenzione di armi, e custodiva in un locale annesso alla sua abitazione pistole e proiettili. Anthony D’ Ambra, di 27 anni, nato a Maddaloni, ma residente ad Afragola è in arresto ad opera dei carabinieri nell’ ambito dei controlli ad Alto impatto. I militari hanno trovato in un locale dello stabile dove abita D’ Ambra una pistola mitragliatrice “Uzi”, una pistola “Bruni ” calibro 9, 11 proiettilli 9 x 21. 6 proiettili 9 mm luger, un caricatore con tre proiettili calibro 9 luger e 4 cartucce calibro12 “Mirage”.

Le armi saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare il loro eventuale utilizzo in fatti di sangue o in delitti. D’ Ambra è trasferito in carcere. Nell’ ambito dei controlli ad Alto impatto in provincia di Napoli i carabinieri hanno eseguito 60 arresti in cinque giorni. I controlli sono stati estesi anche ai detenuti in regime di arresti domiciliari. 61 quelli controllati nei quartieri di Miano e Piscinola.

Posting....
Exit mobile version