I carabinieri della compagnia di Ischia, insieme a quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli e a personale civile dell’Ispettorato territoriale del lavoro di Napoli hanno controllato e sanzionato 4 attivita’ commerciali dell’isola. Il primo e’ un bar di Forio nel quale e’ stato individuato un lavoratore in nero sui 7 presenti; per il titolare una sanzione di 3.600 euro. Nel porto di Ischia, invece, il titolare di un ristorante specializzato in cucina di mare garantiva lavoro ‘in nero’ a un dipendente su tre. Nel locale mancava anche la cartellonistica obbligatoria sulle disposizioni anti-Covid. In questo caso, le sanzioni hanno superato i 6mila euro.

Tre lavoratori in nero erano in un ristorante e discopub del porto di Ischia. Il titolare dovra’ pagare una multa salata di circa 7.400 euro. Infine, ancora nel comune di Forio, in un bar della cittadina, dei 6 dipendenti, uno non era mai stato regolarmente assunto. Sanzioni anche per il titolare di quest’attivita’.