Nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale di Napoli i Carabinieri della compagnia di castello di cisterna insieme a quelli del Reggimento Campania hanno setacciato le strade di somma vesuviana ed hanno effettuato diverse perquisizioni domiciliari. Durante le operazioni, a finire in manette – per coltivazione illecita e detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente – G. E., 70enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I militari hanno rinvenuto e sequestrato – all’interno di un terreno dell’uomo – 11 piante di marijuana e 30 grammi della stessa sostanza già in fase di essiccazione. L’arrestato è sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Arrestato per evasione, invece, D. T. – 35enne di origine ucraina. I Carabinieri lo hanno trovato in strada nonostante fosse sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per il reato di spaccio. Il 35enne è ora in attesa di giudizio.