I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio nella serata di sabato, a Torre Annunziata e Pompei, finalizzato alla prevenzione dei reati nelle aree maggiormente frequentate dai giovani, dal lungomare oplontino al centro storico di Pompei. Un 30enne arrestato in flagranza per spaccio di stupefacenti, dopo essere sorpreso nei pressi della Stazione ferroviaria di Moregine, a Pompei, mentre cedeva un involucro ad un’altra persona. Venditore ed acquirente immediatamente fermati dai militari della Sezione Operativa, che hanno assistito a tutta la scena ed hanno poi rinvenuto e sequestrato un involucro contenente 5 grammi di cocaina. Vani i tentativi del compratore di occultare lo stupefacente all’interno del calzino.

Durante i numerosi controlli, nel corso dei quali sono identificate 98 persone e 67 veicoli, i militari hanno elevato 15 contravvenzioni per inosservanze al codice della strada e segnalato 3 persone al Prefetto, trovate in possesso di modiche quantità di marijuana e cocaina. Le attività di controllo, scattate immediatamente dopo il termine dei limiti orari imposti per la circolazione su strada, hanno consentito di evitare disordini o incidenti significativi nel corso della serata, in cui si è registrato un intenso flusso di persone, e proseguiranno anche nei prossimi fine settimana.