Una giovane brasiliana di 24 anni arrestata dalla Polizia di Caserta con l’accusa di tentato omicidio ai danni del suo ex convivente. Gli agenti sono intervenuti in un appartamento del centro cittadino del capoluogo in seguito alla segnalazione, giunta al 113, che parlava del ferimento di una persona, colpita al collo e ad una mano. Secondo la ricostruzione dei fatti, svolta dagli agenti della polizia, poco prima dell’intervento i due avevano avuto un grave litigio per motivi di gelosia, al culmine del quale la donna aveva afferrato un coltello e colpito l’uomo, procurandogli profonde ferite al collo, in prossimità della carotide, e alla mano con la quale aveva cercato di ripararsi dai fendenti.

Mentre gli operatori della Scientifica procedevano al sopralluogo sulla scena del crimine, caratterizzata dalla presenza di numerose tracce di sangue, gli accertamenti investigativi svolti dai poliziotti della Squadra Volante hanno rivelato che durante lo scorso mese di febbraio, in altra provincia, la donna finì già arrestata per un identico episodio in cui aveva ferito l’uomo con un coltello.