Si è spento a 65 anni Amedeo Genovese. Si tratta del boss che fondò il Clan Partenio. A stroncarlo un arresto cardiaco mentre era ricoverato all’ospedale di Parma. Qui era arrivato dal carcere nei giorni scorsi a causa dell’aggravamento delle sue condizioni di salute dovuto a patologie croniche. Amedeo Genovese era assistito ultimamente dagli avvocati Mauriello e Danna. Stava scontando l’ergastolo nel carcere dal 2010 al 41 bis poi in regime di alta sicurezza. La condanna era arrivata per l’omicidio di camorra di Walter De Cristofaro, avvenuto a Serino il 12 luglio del 2000.

Anche il figlio Damiano, ex consigliere comunale di Avellino, era finito in carcere a seguito di recenti inchieste. Riuscì poi a farsi eleggere consigliere comunale con la Lega alle amministrative del capoluogo del 2018,  appoggiando al ballottaggio i 5Stelle