Armati di fucile a canne mozze e con il volto coperto da passamontagna, erano pronti a fare irruzione all’interno di un negozio di telefonia di Marcianise, nel Casertano, quando sono notati dai carabinieri e arrestati. In manette sono così finiti i quattro componenti di un commando, tutti residenti nel Napoletano, tra cui un 17enne di Cardito. Tra gli arrestati anche un 22enne di Afragola già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e un 33enne percettore del reddito di cittadinanza. I carabinieri hanno intercettato la gang dopo la segnalazione di un’auto sospetta nel parcheggio del negozio di telefonia situato in via Lener.

Giunti sul posto, i militari della Compagnia di Marcianise hanno sorpreso i ladri mentre erano in procinto di entrare; i banditi, vistisi scoperti, hanno tentato la fuga a piedi ma li hanno bloccati dopo un breve inseguimento e ammanettati. Il 17enne è condotto al centro di prima accoglienza minorile “Colli Aminei” di Napoli, mentre gli altri tre banditi sono finiti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.