Un adolescente di 13 anni e’ rimasto vittima di una violenta aggressione e ha rimediato anche diversi punti di sutura alla mano provocati da un taglierino impugnato da un coetaneo. E’ successo ieri a tarda sera ad Ariano Irpino. Il ragazzino ha avuto una violenta discussione con il coetaneo che a un certo punto ha estratto l’arma dalla tasca e si e’ avventato contro l’altro, che per difendersi ha cercato di parare i colpi con la mano e ha riportato diversi tagli.

Accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Ariano Irpino dai genitori, il 13enne ha raccontato l’accaduto e gli agenti del commissariato hanno individuato l’aggressore, denunciato dai genitori della vittima. Il 13enne è segnalato alla procura del tribunale per i minori di Napoli.