È accusato di violenza privata e violenza sessuale il camionista 56enne, M. C., di Pontecagnano Faiano arrestato oggi dai carabinieri, che lo hanno trasferito nel carcere di Fuorni. L’uomo, che ha precedenti penali per reati contro la persona, avrebbe violentato nei pressi di Bologna una prostituta. Nel marzo scorso, dopo aver contrattato una prestazione sessuale con una prostituta dell’Est Europa, l’avrebbe chiusa nell’abitacolo del camion e, dopo aver abusato di lei, l’avrebbe abbandonata lungo la strada nei pressi di una stazione di servizio.

Le indagini sono compiute dai carabinieri del comune di Anzola dell’Emilia che hanno raccolto indizi di colpevolezza nei confronti del camionista. L’uomo lo hanno quindi rintracciato i militari nelle vicinanze della sua abitazione.