Da chiarire i motivi per cui ha tentato il gesto estremo, ma per fortuna grazie all’intuizione del fidanzato è salva. Si tratta di una 30enne di Torre Annunziata che gestisce un negozio in Via Vittorio Veneto. Proprio nel bagno del locale commerciale ha provato a togliersi la vita trasformando un capo di vestiario in cappio. A rendersi conto di quanto stava accadendo proprio il fidanzato. Non l’ha vista uscire, ha sentito movimenti sospetti ed ha sfondato la porta. Ha tirato giù la trentenne ed ha chiamato i soccorsi.

Sul posto le forze dell’ordine ed il 118. Subito rianimata la 30enne è finita in codice rosso all’ospedale di Castellammare di Stabia. Non sarebbe in pericolo di vita. Tanta la paura a Torre Annunziata dove la giovane commerciante è molto nota.