Nell’ambito dell’azione di contrasto ai reati predatori perpetrati in provincia di Salero, il questore ha irrogato la misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di Salerno, per la durata di tre anni, nei confronti di N.A., napoletana di San Giorgio a Cremano. La pregiudicata, responsabile del reato di truffa aggravata, in danno di anziani di età compresa tra i 70 ed i 86 anni, commesso nel periodo compreso tra il mese di ottobre 2020 ed il mese di gennaio 2021.

La donna, con il pretesto di dover recapitare merce ordinata da congiunti delle vittime, si faceva infatti consegnare dagli ignari anziani considerevoli somme di denaro contante, come corrispettivo degli acquisti.