Un «Action day» interforze di controllo del territorio contro lo smaltimento illecito e i roghi di rifiuti industriali, artigianali e commerciali, effettuato nei Comuni di Napoli e Castel Volturno. Quattro aziende sono sequestrate, insieme inoltre ad aree trasformate in discariche. Sette persone denunciate per i reati di gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni. L’operazione di controllo straordinario del territorio è disposto dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della Cabina di regia «Terra dei Fuochi».

Impegnati 28 equipaggi per un totale di 63 unità appartenenti a Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, Polizie municipali dei Comuni coinvolti, e personale dell’ Arpac e delle Asl. Nel corso delle ispezioni nelle aziende scoperti anche lavoratori in nero ed elevate sanzioni per 34 mila euro.