“Zero Morti sul Lavoro” è lo slogan con il quale stamattina l’Unione Sindacale Italiana dei Poliziotti di Napoli (USIP), la UIL Campania, e l’ Associazione nazionale Guardie particolari Giurate ( A.N.G.P.G.), hanno portato in piazza Berlinguer, nell’ambito dell’iniziativa della UIL nazionale. Un presidio orgnizzato e fortemente voluto  al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro. Un grande gazebo è stato allestito per rendere possibile  una raccolta firme per la petizione a favore di investimenti mirati da parte del Governo su queste tematiche.

Una battaglia intrapresa non solo per rendere sicuri i luoghi e le strutture dei servitori dello Stato dislocati in tutta la Campania, ma affinchè in futuro possano essere garantiti  fondi ed investimenti adeguati, contributo da sempre inesistente dalle istituzioni.
“Le donne e gli uomini della Polizia con il loro lavoro quotidiano cercano di tutelare e mettere in sicurezza la vita dei cittadini, ma queste lavoratrici e lavoratori operano in condizioni al limite, in sedi non sempre ben attrezzate, dove spesso domina il degrado e in cui non vengono rispettate nemmeno le minimi condizioni di sicurezza”-hanno dichiarato  Giovanni Sgambati e Roberto Massimo, rispettivamente segretari generali della Uil Campania e dell’ USIP Napoli-“Arrangiarsi” soprattutto per la Polizia di Stato non é più accettabile, è mortificante e, soprattutto, non fa “onore” al nostro Paese.  A tali affermazioni  hanno fatto eco le richieste  delle guardie particolari giurate, egregiamente guidate dal loro leader storico Giuseppe Alviti, Presidente nazionale Associazione Guardie particolari Giurate, che ha presenziato  con una propria delegazione per lanciare il grido di allarme di una categoria:
“Le guardie giurate da sempre sono dimenticate da uno stato latitante- ha rimarcato Giuseppe Alviti- Solo grazie alla vicinanza dei sindacati di polizia si potrebbe ottenere una ” rivoluzione ” del Tulps per modificare qualifica e doveri tutelandole. Occorrono responsabilità e maggioriaì attenzioni in questo settore per mettere in totale sicurezza chi lavora per tutelare e difendere i nostri cittadini!”
Un ringraziamento particolare è stato rivolto dal noto sindacalista napoletano Giuseppe Alviti  nei confroni della Usip con i dirigenti apicali e tutti gli appartenenti alla Polizia di Stato, che hanno mostrato solidarietà alle guardie giurate tenendo ben presente le giuste e dovute differenze di compiti d’ istituto.