“Quanto accaduto a Sant’Anastasia è scandaloso. Un’associazione solidale del territorio, ‘Love for’, è stata sfrattata dalla sua sede, uno spazio comunale, senza alcuna motivazione. Non è un caso, forse, che la moglie del presidente è stata candidata nell’ultima tornata elettorale in una lista avversa a quella dell’attuale amministrazione. E infatti, delle cinque associazioni presenti, è stata l’unica sfrattata. Come si può solo pensare di mandar via una realtà che si occupa dei più deboli per motivi così ignobili?
Abbiamo chiesto immediatamente gli atti al dirigente comunale per analizzare le motivazioni ufficiali alla base di questa assurda decisione. Andremo fino in fondo, perché terminata la campagna elettorale un sindaco ha il dovere di lavorare per tutti i cittadini, anche per coloro che non lo hanno supportato, non solo per i fedelissimi”. Lo hanno detto gli esponenti di Europa Verde che sabato pomeriggio, con una folta delegazione, hanno partecipato all’inaugurazione della nuova sede di ‘Love for’.
Presenti Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde, Fiorella Zabatta, commissario regionale, nonché membro dell’esecutivo nazionale di Europa Verde, Ines Barone, responsabile Europa Verde di Sant’Anastasia, insieme a Rosario Visone, responsabile dell’area Nord Est Napoli di Europa Verde. Ines Barone afferma “Sul mio paese è necessario intraprendere una battaglia culturale, non è possibile premiare chi ci sta simpatico solo perché ci ha votato. Dobbiamo premiare il merito”