Le partecipanti sono identificate e per quattro la polizia ha fatto scattare altrettante denunce a piede libero per rissa aggravata. Ma non è ancora chiaro il motivo per il quale le donne, riprese in un video amatoriale che ha fatto il giro del web diventando virale, se la siano date così di santa ragione. È successo l’altra sera sul centralissimo corso Secondigliano e senza l’arrivo di una Volante del commissariato di zona, seguita subito da un’altra, chissà come sarebbe andata a finire. Sono volati calci, pugni, tirate di capelli e in particolare è stata presa di mira una signora che già era caduta a terra.

Sentite dagli uomini in divisa, le protagoniste della tremenda zuffa non hanno spiegato bene cosa era successo. Ma sembrerebbe che la lite in strada sia preceduta da scambi di offese sui social. Poi l’appuntamento e le botte.