I carabinieri di Grumo Nevano (Napoli) hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 59enne di origini ucraine per maltrattamenti in famiglia. Secondo la ricostruzione dei militari, l’indagato avrebbe colpito la moglie con un pugno al volto durante una discussione nata per futili motivi. I carabinieri sono intervenuti dopo la segnalazione di un vicino di casa che ha allertato il 112. La donna è prontamente soccorsa e trasportata all’ospedale di Frattamaggiore.

Secondo i medici, la vittima ha riportato danni come tumefazione ed ecchimosi alla parte sinistra del volto ritenute guaribili in 10 giorni.