Targa truccata per non farsi identificare. È quanto hanno scoperto i carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata controllando un 44enne di Pompei trovato a bordo di una utilitaria la cui targa posteriore, alterata con un pennarello, era in realtà riconducibile ad un’altra autovettura. Controllo del territorio senza sosta nel comune di Torre Annunziata e in quelli limitrofi. Massimo impegno dei carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, nell’ambito di un servizio disposto dal comando provinciale di Napoli.

Sono 70 le persone identificate, 35 veicoli passati al setaccio, nove le persone segnalate alla prefettura perché trovate in possesso di sostanze stupefacenti destinate all’uso personale. Tre i veicoli sequestrati, 25 le sanzioni al codice della strada.