I carabinieri della stazione di Procida hanno arrestato un 52enne di Procida già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della procura partenopea. L’uomo è gravemente indiziato di rapina aggravata, lesioni personali, furto aggravato, tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia in danno del fratello preso a bastonate.

Il 52enne, per assecondare la sua dipendenza da stupefacenti, picchiava e minacciava ripetutamente il fratello per sottrargli ed estorcergli denaro per l’acquisto della droga. In più di un’occasione aveva colpito il fratello anche con un bastone.