Il personale della Guardia Costiera di Torre del Greco, nell’ambito delle attività di vigilanza e controllo, lungo la filiera commerciale dei prodotti della pesca, a tutela dei consumatori, sotto il coordinamento del Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima della Campania e con il personale della Polizia Locale di Ercolano, hanno passato al setaccio la zona mercatale del centro storico. Qui vi era Apecar utilizzato per la vendita illegale di mitili e prodotti ittici di varie specie. La merce, sprovvista di qualsivoglia documentazione attestante l’origine e la data di prelievo, era messa in vendita in dispregio alle vigenti norme igienico-sanitarie ed in assoluta difformità alle disposizioni che regolano la tracciabilità e la conservazione degli alimenti.

Mitili, alici e spigole, per un peso totale di circa 20 kg, dopo le verifiche di rito, sono sequestrati e dati a una ditta autorizzata per la distruzione. Anche l’automezzo, sprovvisto di assicurazione, è sottoposto a fermo amministrativo. All’ambulante una sanzione amministrativa pari a euro millecinquecento.