La mamma ha lanciato l’appello sui social per cercare di trovare testimoni su quanto accaduto ieri pomeriggio a Ottaviano. I fatti all’incrocio di Viale Elena, all’altezza dei semafori. “Mio figlio è stato aggredito per una sciocchezza automobilistica da un ragazzo di circa 30 anni, non identificato, con una panda bianca, altezza circa 1,80, muscoloso, completamente rasato e con la pelle abbronzata, con lui la ragazza più giovane, con lunghi capelli castani ed occhiali. Gli ha procurato la lussazione della spalla sinistra che è dovuta far rientrare all’ospedale di Sarno”.
La donna continua sui social: “Dopo l’aggressione lo ha lasciato lì ed é fuggito. Chiedo a chiunque possa identificarlo di farsi sentire. Spero che ci siano sul posto delle telecamere”.