Lavori in corso, disagi per i cittadini, ma con la promessa di una città più bella e vivibile. Sono diversi gli interventi in corso a San Giuseppe Vesuviano e ancora altri cominceranno a breve, così come annunciato dal sindaco Vincenzo Catapano. «Il Ministero dell’Economia e della Finanza ci ha inviato i fondi necessari per realizzare alcune opere le cui progettualità, dam noi presentate, sono ritenute degne di finanziamento. Riqualificazione della vecchia casa comunale, opere di ammodernamento della scuola “Ammendola”, rifacimento del manto stradale di via XX Settembre, con relativa segnaletica orizzontale e verticale e risistemazione delle caditoie» ha spiegato la fascia tricolore sangiuseppese sottolineando come già dalla settimana prossima sarà programmato l’inizio dei lavori di riqualificazione dell’importante arteria cittadina.

Il sindaco

«Tale intervento – ha detto Catapano – richiederà un sacrificio di circa 5-7 giorni. Concorderemo con i residenti e con i negozianti l’inizio dei predetti lavori, comunque a giugno. Inoltre, durante il periodo in cui saranno realizzati i suddetti lavori abbiamo già predisposto e stabilito che sarà sospesa la sosta a pagamento su Piazza Elena d’Aosta al fine di agevolare residenti, esercenti e clienti. Con l’occasione, chiediamo scusa ai cittadini, agli studenti, agli esercenti e a tutti gli utenti per i disagi che stiamo causando, attesi gli innumerevoli cantieri in atto sul nostro territorio. Si tratta di uno sforzo comune per migliorare la nostra città».