Gli operai dello stabilimento Whirlpool di Napoli impegnati nel blocco dello svincolo autostradale di San Giovanni stanno distribuendo bottigliette d’acqua agli automobilisti. Un modo per lenire il disagio causato dalla manifestazione di protesta in una giornata particolarmente afosa e con temperature sopra i 30 gradi. La manifestazione di protesta è stata decisa dagli operai al termine dell’assemblea svolta questa mattina nella fabbrica di via Argine e all’indomani del tavolo riunito ieri al Ministero dello Sviluppo economico, nel corso del quale l’azienda ha annunciato il via alle procedure di licenziamento dal prossimo primo luglio.

Lo stabilimento Whirlpool di Napoli è chiuso definitivamente dalla multinazionale lo scorso primo novembre 2020.