I Carabinieri del Nucleo Operativo del Vomero hanno arrestato per tentata truffa un 40enne di Casalnuovo già noto alle forze dell’ordine. Durante un controllo una pattuglia ha notato l’uomo mentre tentava di compiere la cosiddetta truffa dello specchietto. Era a bordo di un motorino e al passaggio di un automobilista in Corso Vittorio Emanuele ha colpito lo specchietto della vettura con la mano: al polso indossava un orologio già danneggiato. Attirata l’attenzione dell’automobilista ha inscenato un incidente con tanto di ferita alla mano e chiesto una somma di denaro come indennizzo, per evitare il coinvolgimento delle assicurazioni e chiudere con un accordo tra privati

I carabinieri hanno assistito all’intera scena e bloccato il quarantenne. I militari hanno anche sequestrato un flaconcino contenente mercurio cromo, utilizzato per simulare la ferita. Sotto sequestro anche l’orologio col quadrante spaccato. L’uomo è stato sottoposto ai domiciliari.