Ieri nelle province di Napoli e Varese, i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno dato esecuzione a due distinte misure cautelari personali (13 provvedimenti in carcere, 1 agli arresti domiciliari e 5 divieti di dimora – di cui due nella Regione Campania, uno nella provincia di Napoli e due nel comune di Cimitile), emesse dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 18 indagati ritenuti gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, aggravata dall’essere composta da più di dieci persone e dalla disponibilità di armi, nonché detenzione ai fini di spaccio. Le indagini – condotte dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Nola – hanno permesso di documentare le dinamiche inerenti alla gestione dell’attività di spaccio di stupefacenti nell’area nolana, individuando quattro distinti gruppi criminali, attivi, rispettivamente, nei comuni di Nola (NA), Casamarciano (NA), San Gennaro Vesuviano (NA) e Cimitile (NA).

ECCO I NOMI

Marotta Paolino Nola, 03/10/1985
Battaglia Vincenzo Nola, 18/10/1990
Catapano Pietro Nola, 27/03/1980
Ferone Arturo Nola, 09/08/1978
Ambrosino Luigi Nola, 11/12/1993
Cozzolino Luigi Ottaviano, 19/01/1982
La Marca Giuseppe Ottaviano, 17/12/1972
Lappone Salvatore Napoli, 10/10/1982
Marano Antonio Sarno, 08/07/1983
Napolitano Vincenzo Nola, 24/07/1989
Reale Ciro Napoli, 17/10/1966
Silvestri Gioacchino Avellino, 14/07/1988

AI DOMICILIARI
Berriola Vincenzo Napoli, 18/08/1986

DIVIETO DI DIMORA
Della Gala Luigi Nola, 03/09/1993
Mascitelli Luigi Napoli, 21/03/1961
Gemito Ciro Napoli, 27/09/192
Napolitano Angelo Nola, 29/04/1992
Napolitano Gennaro Nola, 20/05/1984