Home Covid Napoli e provincia, i 50enni si prenotano ma disertano anche il Pfizer:...

Napoli e provincia, i 50enni si prenotano ma disertano anche il Pfizer: si presenta solo il 7%

Complessivamente in Campania sono stati vaccinati con la prima dose 3.158.717 cittadini. Di questi 1.288.287 hanno ricevuto la seconda dose. Le somministrazioni effettuate sono, in totale, 4.447.004. I dati delle vaccinazioni in Campania, fa sapere l’Unità di Crisi, sono aggiornati alle 17 di ieri. Ma preoccupa la diserzione da parte di alcune categorie, in particolare quella dei cinquantenni. A parlare ci sono i numeri di ieri. Su 1.350 over 50 convocati alla Stazione Marittima per la prima dose di Pfizer ben 1.030 non si sono presentati, il 76%. Un numero enorme. Ancora peggio è andata alla fagianeria di Capodimonte, dove su 1.350 over 50 convocati, sempre per la prima dose di Pfizer, se ne sono presentati soltanto 96, il 7%. Nulla a che fare, insomma, con la confusione sulla seconda dose eterologa o con la paura di AstraZeneca.

Proprio questa la lettura sulla diserzione di massa di sabato scorso, «non si sono presentati per timore di AZ», si era detto. Ma il caso di ieri non ha alcuna giustificazione. Discreta, invece, l’adesione delle altre categorie su prima e seconda dose con adesioni che sono oscillate tra il 76 e l’87%. Insomma, ieri a Napoli città su 10.607 convocati ne sono stati vaccinati 7.532, il 71%.

Exit mobile version