È morta Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni ricoverata da domenica al Policlinico San Martino di Genova. La giovane è stata colpita da una trombosi a distanza di 15 giorni dalla prima dose del vaccino AstraZeneca. La ragazza, il 25 maggio, aveva partecipato ad un Open Day, organizzato apposta per spingere la campagna di vaccinazione tra i giovani. «Purtroppo, poche ore fa, Sestri Levante è stata colpita da un lutto che mai avremmo voluto vivere – dice la sindaca di Sestri Valentina Ghio -. L’amministrazione comunale e tutta la città si stringono intorno alla famiglia della ragazza scomparsa oggi. In questo momento di dolore esprimo tutto il mio affetto e la mia vicinanza ai familiari di Camilla».

La 18enne di Sestri Levante (Genova) già sottoposta a un intervento di neuroradiologia per rimuovere meccanicamente il trombo. In seguito l’equipe neurochirurgica era intervenuta con un’operazione, necessaria ad allentare la pressione intracranica derivante dall’emorragia. I genitori hanno autorizzato l’espianto degli organi. Secondo quanto si apprende sono cinque le persone che beneficeranno degli organi di Canepa.