Home Notizie MarcoTardelli, Europeo buon viatico per mondiali: ” Prima partita della Nazionale con...

MarcoTardelli, Europeo buon viatico per mondiali: ” Prima partita della Nazionale con un gruppo ben coeso e compatto!”

La disamina di Marco Tardelli non lascia spazio a dubbi e prosegue con le testuali parole:

” Malgrado ciò ha dimostrato di essere un gruppo molto unito e che riesce a sopperire a questa mancanza: giocano tutti un buon calcio. Mancini è stato bravo. Credo che l’Italia farà sicuramente bene, non so se vincerà l’Europeo perchè non è facile, però questo Europeo potrebbe essere un buon viatico per il prossimo mondiale”- si legge in una nota dell’ ANSA mentre risponde alle domande del direttore Luigi Contu, in occasione della presentazione della mostra fotografica “C’era una svolta”. Una raccolta di immagini che racconta come siamo cambiati e come è cambiata l’Italia attraverso 75 anni-ha dichiarato Contu-  che si potrà vedere dal 15 al 4 luglio al museo Maxxi di Roma.

Al prestigioso “appuntamento” hanno  partecipato: l’amministratore delegato dell’ANSA Stefano De Alessandri, Anna Fendi e il giornalista e scrittore Filippo Ceccarelli. Nell’ambito della mostra non poteva mancare la foto di Totti che si fa un selfie dopo un gol. Una sorta di “vademecum tascabile” verso un tuffo nel passato nel mondo del Calcio, ma stigmatizzandone il cambiamento:

“Il nostro settore ha perso un po’ di anima, è diventato un grande business anche se resta un gran bel gioco che va avanti con grandi problemi”- ha chiosato Tardelli rispondendo a Contu- “Tutti amari i ricordi quando ho iniziato a giocare. Sono ricordi belli perchè ho sempre giocato a Calcio, la mia passione, ma sono stato rifiutato da tanti e questo mi dava la voglia di continuare perchè avevo un fisico mingherlino. C’era un aneddoto che ero stato acquistato dal Pisa a 70 mila lire. Maradona, resta per me il giocatore più forte che abbia mai incontrato. Aveva una fantasia incredibile!”.

Fonte e foto : Ansa

 

Posting....
Exit mobile version