Momenti di forte tensione a Salerno dove un pregiudicato, S. G. E., venezuelano di 28 anni, nel pomeriggio di ieri ha aggredito la fidanzata 17enne, residente a Castelnuovo Cilento. L’uomo è stato arrestato dalla polizia municipale con l’accusa di violenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale. Sui social il video in cui l’uomo è bloccato e ammanettato ad un semaforo prima dell’arrivo dei rinforzi per portarlo via.

«La polizia municipale – ha detto il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli – è intervenuta immediatamente. A loro va il mio plauso per il lavoro svolto e un ringraziamento anche a quei passanti che, senza paura, hanno aiutato gli agenti a riportare l’ordine. Con il vicesindaco Mimmo De Maio ci siamo recati al comando della polizia municipale per seguire la vicenda e per informarci sulle condizioni di alcuni agenti che hanno riportato contusioni al momento dell’intervento. Un ringraziamento anche ai carabinieri sopraggiunti poco dopo e alla polizia».