Con la minaccia di un coltello, ha rapinato prima una “Smart” e poi un ciclomotore prima di essere bloccato ed arrestato dai carabinieri a Portici Un pregiudicato, in regime di semiliberta’ , Salvatore Ammendola, di 35 anni, che fruiva di un permesso per l’ emergenza sanitaria del Covid fino al 31 luglio prossimo, ha minacciato con un coltello il proprietario di una “Smart” e si e’ messo alla guida dell’ auto. Non riuscendo, pero’, ad utilizzarla, a causa del cambio automatico, l’ ha abbandonata.

Al corso Garibaldi ha strattonato due ragazzi e si e’ impadronito del loro ciclomotore, con il quale ha cercato di fuggire. Dopo qualche metro, pero’, e’ caduto ed e’ stato raggiunto dai carabinieri che lo hanno arrestato.