Aumenta il numero di Frecce che collegano localita’ della Campania al resto d’Italia. Due nuovi Frecciarossa Fast sulla direttrice Milano/Calabria, fermeranno a Napoli Afragola e Salerno. Anche Caserta e Benevento potranno usufruire di un nuovo collegamento con Bologna e Milano mentre, per gli appassionati di montagna, nei fine settimana da Napoli previsto Frecciarossa per Oulx e Bardonecchia. Non solo, anche quest’anno il Cilento, zona con mete particolarmente ambite, sara’ servito da treni veloci della flotta Trenitalia con le fermate di Agropoli, Vallo della Lucania, Pisciotta-Palinuro e Sapri. Infine, tra i servizi FrecciaLink in regione, il Napoli Afragola – Sorrento. Sono alcune delle novita’ presentate in occasione dell’entrata in vigore dell’orario estivo, da domenica 13 giugno. Con il nuovo orario saranno 708 i treni metropolitani, regionali e interregionali che circoleranno ogni giorno in Campania.

Per il Cilento e le vacanze

Fino al 29 agosto 15 collegamenti Napoli – Sapri, di cui 7 con Regionali veloci che, fermando solo a Salerno, Battipaglia, Agropoli, Vallo della Lucania, Ascea e Pisciotta-Palinuro, riducono di circa mezz’ora i tempi di viaggio rispetto a un Regionale ordinario per poi proseguire con lo stesso convoglio fino a Sapri, Maratea, Scalea e Paola . Rinomate localita’ balneari della Campania possono essere raggiunte grazie al Costiera Link, servizio di treno+traghetto che collega Salerno alle perle della Costiera Amalfitana Maiori, Minori, Cetara, Amalfi e Positano, con il Cilento Link, treno+bus da Ascea verso Acciaroli, e da Pisciotta-Palinuro verso Palinuro centro e Marina di Camerota, oppure con treno+traghetto da Napoli, Castellammare con Capri e Positano.

L’estate di Trenitalia in Campania non offre pero’ solo collegamenti verso il mare, ma anche opportunita’ per raggiungere luoghi storici e siti d’arte e cultura come gli Scavi di Pompei, con Pompei Link ad entrambi gli ingressi del sito, e gli antichi Borghi di Caserta Vecchia e San Leucio con il Caserta Link.