Era ormai notte ma i festeggiamenti per il battesimo della figlia di un loro caro amico si dovevano ancora concludere. Tre persone hanno così deciso di bloccare il traffico della strada statale 7 bis su entrambi i sensi di marcia per esplodere delle batterie di fuochi d’artificio. Sfortuna ha voluto che i 3 “festaioli”, tutti del posto e già noti alle forze dell’ordine, avessero fermato come prima auto una “civetta” dei Carabinieri della Sezione Operativa di Castello di Cisterna. In un copione a ruoli invertiti, i 3 hanno intimato l’alt ai militari e contemporaneamente fatto partire la prima batteria di fuochi pirotecnici.

Quando i Carabinieri si sono presentati, il traffico veicolare è ripristinato, la sede stradale liberata e tutti e 3 sono denunciati per accensioni pericolose e blocco stradale.