Un bimbo di tre anni intossicato e una donna con un polso rotto. Questo il bilancio del grave incendio che si e’ sviluppato nel tardo pomeriggio a Napoli, in una traversa ai colli Aminei. Al terzo piano di un edificio di viale Delle Porcellane e’ andata a fuoco un’abitazione, mentre altre due sono state danneggiate dalle fiamme che hanno avvolto poi l’intero edificio. Nel panico, una donna, e’ caduta per le scale e si e’ rotta il polso, mentre un bimbo e’ rimasto intossicato.

La colonna di fumo nero si e’ propagata anche a distanza. Intervenute piu’ squadre dei vigili del fuoco oltre alla polizia di Stato. L’origine del rogo non sarebbe dolosa ma accidentale, tuttavia sono in corso ulteriori indagini da parte dei vigili del fuoco che hanno dovuto fronteggiare anche una piccola esplosione durante lo svilupparsi delle fiamme.